mercoledì 9 novembre 2016

Dolce amor polenta

No, non è un complimento al tipico piatto autunnale della cucina nostrana. Ma è un sofficissimo dolce da colazione con farina di mais che adoooro! Il suo stampo sarebbe di forma decisamente diversa (un tronchetto dai contorni ondulati) ma la voglia di provare questa ricetta era talmente tanta che non potevo aspettare di comprare lo stampo. E poi diciamocelo: un altro stampo?! ...ne ho abbastanza!!!
E il dolce è così buono che ogni forma va bene! Se poi la tortiera è una vecchia ciambella della nonna direi che non può che uscire qualcosa di favoloso...

La ricetta che ho seguito è quella del "amor polenta Bergamo" del Maestro Giovanni Pina.
Pronti a leccarvi i baffi?
Via!

Ingredienti:
• 250 g di burro
• 140 g di tuorli
• 75 g di uova
• 10 g di miele di acacia
• 140 g di zucchero a velo
• 100 g di albumi a temperatura ambiente
• 140 g di zucchero (per me di canna)
• 100 g di farina di mais fine
• 100 g di fecola di patate
• 125 g di farina 0
• 3 g di lievito chimico
• 25 g di rhum (io l'ho finito... e quindi ho profumato con dell'estratto di vaniglia homemade!)

Procedimento:
Lasciar ammorbidire il burro a temperatura ambiente quindi montarlo con il miele e lo zucchero a velo. Io ho usato la planetaria con la foglia ma un normale frullino con le fruste può andar bene.
Non appena il burro sarà spumoso, versare lentamente i tuorli, poco alla volta, continuando a sbattere. Di seguito inserire le uova intere.
A parte setacciare la farina con la fecola, il lievito e la farina di mais.
Una volta che il composto di burro e uova sarà ben amalgamato (attenzione a non stracciare il composto versando troppo velocemente le uova!) montare gli albumi con la dose di zucchero. Attenzione nel montare gli albumi: utilizzare fruste ben pulite e prive di tracce di grasso per evitare che gli albumi non montino bene.
Adesso avete tre composti: burro+uova, albumi, farine.
Per prima cosa versare un terzo degli albumi nella ciotola con la montata di burro, mescolare dal basso verso l'alto con una spatola di gomma fino ad amalgamare i due composti. Adesso aggiungere metà delle farine e mescolare delicatamente. Proseguire con un altro terzo di albumi, poi la seconda parte delle farine e terminare con i restanti albumi. Infine aggiungere il rhum.

A questo punto imburrare uno stampo che ritenete opportuno (una tortiera da 22 può andare bene), versare il composto ed infornare a 160 °C per circa 40 minuti (fare la prova dello stecchino prima di estrarre il dolce dal forno).
Far raffreddare su una griglia e quindi spolverare di zucchero a velo.

E la colazione è servita!!!



3 commenti:

  1. Strepitoso! Davvero buono! ��

    RispondiElimina
  2. Incredibilmente soffice e... gustoso!!! Ne voglio un'altra fettaaa

    RispondiElimina
  3. Anch'io l'ho fatto a suo tempo e...non ho neanche fatto in tempo a fotografarlo che se lo sono pappato gli amici di mio figlio. Hai ragione è sofficissimo

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento! :)